menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini anti Covid, i sindacati del commercio: "Priorità anche ai lavoratori della grande distribuzione"

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil ricordano il ruolo svolto dagli addetti del settore durante la pandemia: "Non hanno cessato neppure per un solo giorno di svolgere servizio". Da qui la richiesta al presidente della Regione, Nello Musumeci

Predisporre un piano di vaccinazione per i lavoratori della grande distribuzione. È la richiesta avanzata dalle segreterie regionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil rappresentate rispettivamente dai segretari generali Monia Caiolo, Mimma Calabrò e Marianna Flauto, in una nota inviata al governo regionale. 

I sindacati ricordano il ruolo svolto da “lavoratrici e lavoratori del settore commercio, con particolare attenzione alle attività destinate alla vendita dei generi alimentari, che solo in Sicilia annovera migliaia di addetti. Un settore produttivo che durante la pandemia è stato considerato alla stregua dei servizi essenziali, che non ha cessato neppure per un solo giorno di continuare a svolgere servizio”.

I sindacati chiedono quindi “maggiore attenzione e un plauso a questi lavoratori posto che, seppur esposti giornalmente in maniera esponenziale dalla possibilità di essere contagiati e contagiare a loro volta i propri familiari, hanno continuato a svolgere quotidianamente con sacrificio ed abnegazione il proprio lavoro nell’interesse di tutta la collettività, anche in quei periodi in cui è stato estremamente difficile il reperimento dei dispositivi di sicurezza”. Da qui la richiesta al presidente della Regione, Nello Musumeci, e la disponibilità nel sottoscrivere appositi protocolli d’intesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento