Cronaca

Vaccinazioni anomale a Corleone, Pascucci: “Il diritto alla salute non è un elastico”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Sindaco di Corleone ha dato l’ 8 marzo 2021 le dimissioni irrevocabili. La mia mozione di sfiducia al Sindaco è decaduta in quanto sono sopraggiunte le dimissioni. Adesso il Sindaco ha 20 giorni di tempo per decidere il ritiro delle dimissioni. A seguito delle trasmissioni televisive e dichiarazioni a mezzo stampa “intuisco” la sua volontà a rivedere le dimissioni. Pertanto oggi ho provveduto a presentare un’interrogazione per la prossima seduta del consiglio comunale.

Rivolgo un ringraziamento al reparto NAS dei Carabinieri per aver svolto nel migliore dei modi un’ indagine giudiziaria che adesso la Procura della Repubblica di Termini Imerese dovrà espletare. In tal senso non è comprensibile come mai l’effettuazione delle vaccinazioni anomale avvengono in data 8 gennaio 2021 e con richiamo il 30 gennaio 2021 senza alcuna comunicazione pubblica. Questo alla luce della volontà del Sindaco e della sua Giunta di voler affrontare questo argomento in modo lecito. Inoltre la lettera al Presidente della Regione e all’assessore alla Salute avviene dopo la vaccinazione e non prima. Dopodichè anche a seguito di dichiarazioni televisive della Vice Sindaco Clara Caprisi si prende atto che la Giunta Comunale decise di utilizzare le vaccinazioni non utilizzate per loro stessi senza pensare a farle in favore di cittadini over 80, disabili e cittadini con patologie. Una scelta unilaterale e non solidale ma soprattutto non tenendo conto di cittadini corleonesi aventi diritto.

Visto che le vaccinazioni anomale che sono state riscontrate dai NAS dei Carabinieri sono 200 vi sono legami tra questi cittadini privilegiati e referenti politici del territorio? Chi sono gli Assessori che hanno usufruito di questo privilegio? Ci sono anche Consiglieri Comunali, Parlamentari e i loro familiari? Qualora il Sindaco dovesse rivedere le sue dimissioni questi Assessori con età 47,47,30,58,54 che hanno usofruito del vaccino pfizer senza averne diritto saranno confermati? Essere eletti dai cittadini significa assumersi impegni pubblici tesi allo spirito di servizio in favore della comunità locale nel rispetto rigoroso di diritti e doveri, oltre a non violare mai il rapporto fiduciario con i cittadini il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha provveduto ad attendere il suo turno e si è vaccinato il 9 marzo 2021;

Maurizio Pascucci

Consigliere Comunale Capogruppo di Attiva Sicilia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazioni anomale a Corleone, Pascucci: “Il diritto alla salute non è un elastico”

PalermoToday è in caricamento