Uova di Pasqua dell'Aslti donate a ospedali, protezione civile e case famiglia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Tre mila e 800 uova pasquali della solidarietà di Aslti e “borsette della dolcezza” con cioccolatini e ovetti, sono state distribuite, in questi giorni pre festivi, dai volontari dell’associazione siciliana contro le leucemie e i tumori infantili. Altre mille sono state donate al personale medico ed infermieristico del reparto Covid,  all’unità operativa di rianimazione Covid e  alla pneumologia dell'ospedale Civico di Palermo, ai bambini dell'Oncoematologia pediatrica del Civico e dell'Ospedale dei bambini di Palermo, alla Protezione civile di Salemi (zona rossa), alla protezione civile di  Palermo e di Partinico, alle famiglie palermitane in difficoltà, e  a tre case famiglie, a Palermo. 

“I cittadini hanno risposto all’appello, lanciato nei giorni scorsi dalla nostra associazione - dice Ilde Vulpetti - direttrice dell’area operativa di Aslti - e hanno regalato l’uovo a tanti bambini e adulti in difficoltà, e a tanti operatori della sanità’ impegnati nella lotta al Covid-19”. 

Prosegue, intanto, a Palermo e in provincia, la consegna a domicilio delle uova pasquali: a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus, i volontari di Aslti non hanno allestito gli stand in piazza per la raccolta fondi pasquale in favore dei bimbi del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Civico di Palermo. Con 15 euro e’ possibile  acquistare la borsa della dolcezza con cioccolatini o ovetti, ricevendo un uovo in regalo, oppure con una donazione di 7 euro si potrà regalare l'uovo ai bambini ricoverati, anche in altre strutture. Si può continuare a donare su "Ungiornoperdonare.it" o sul sito liberidicrescere.it

Torna su
PalermoToday è in caricamento