menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le scritte lasciate sulla vetrina della sede del comitato elettorale

Le scritte lasciate sulla vetrina della sede del comitato elettorale

Via Ariosto, uova contro la sede del candidato al Consiglio Lo Porto

Prese di mira e imbrattate con vernice rossa le vetrine della segretaria dell'esponente del Pdl. "resto incredulo di fronte ad un atto che mi pare caratterizzato da codardia"

Le vetrine della segreteria del candidato del Pdl al Consiglio comunale, Emanuele Lo Porto, sono state bersagliate con un lancio di uova e imbrattate con vernice rossa. L'episodio, secondo quanto afferma lo stesso Lo Porto in un comunicato, è accaduto la scorsa notte in via Ariosto. "Pur comprendendo la delicatezza del momento – afferma il candidato- resto incredulo di fronte ad un atto che mi pare caratterizzato da codardia. Ho improntato questa mia prima campagna elettorale all'insegna della trasparenza e del dialogo, per questo avrei preferito ricevere una critica personale con possibilità di confronto dialettico, piuttosto che un atto che danneggia una proprietà privata e che nulla aggiunge al dibattito sulla soluzione dei problemi della città”.

Un atto intimidatorio è stato fatto anche al comitato elettorale di Giuseppe La Barbera, candidato al Consiglio comunale nelle fila di Fli.


 

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Questi i candidati a Sindaco di Palermo. Per chi voterai?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento