Cronaca Zen

Spaccia ecstasy e cocaina davanti al Velodromo durante il concerto: arrestato

La polizia ha fatto scattare le manette ai polsi di un 22enne dello Zen. E' stato bloccato all'esterno dell'impianto sportivo con un vasto campionario di droga mentre all'interno si stava svolgendo l'Unlocked music festival

Aveva con sè dosi di ecstasy, hashish e cocaina e si era posizionato all'esterno del Velodromo, mentre nell'impianto sportivo era in corso l'Unlocked music festival, ma la polizia lo ha bloccato e arrestato. In manette è finito Cristian Furitano, 22enne dello Zen.

L’atteggiamento del ragazzi, notato più volte intrattenersi per pochi attimi con altri giovani sempre diversi non distante dalle aree di accesso all’impianto sportivo, non è sfuggito a una pattuglia di “falchi” della sezione contrasto al crimine diffuso della squadra mobile impegnata a presidiare la zona.

Il 22enne, già gravato da precedenti in materia di stupefacenti, aveva con sè un vasto campionario di droga, custodita all’interno di una busta in plastica e così suddivisa. Gli agenti hanno sequestrato  24 involucri contenenti 0.2 grammi di cocaina ciascuno; 13 involucri da 0.2 grammi circa ciascuno e 1 del peso di 1,5 grammi contenenti mdma ed ecstasy; 5 pezzi di hashish del peso complessivo di 2 grammi; un sacchettino in plastica contenente circa 1,5 grammi di polvere di mdma, un involucro di cellophane trasparente contenente numerose pastiglie da 6,17 grammi ciascuna di ecstasy. Oltre alla droga, è stato trovato in possesso anche di numerose banconote di piccolo taglio, che gli agenti hanno sequestrato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia ecstasy e cocaina davanti al Velodromo durante il concerto: arrestato

PalermoToday è in caricamento