menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La residenza Santi Romano di viale delle Scienze con annessa mensa

La residenza Santi Romano di viale delle Scienze con annessa mensa

Università e borse di studio: posti letto e tesserini mensa nel bando dell’Ersu

L'ente regionale per il diritto allo studio ha pubblicato l'avviso rivolto a migliaia di studenti. Scadenza per la domanda on line di partecipazione al concorso entro le 14 del prossimo 8 settembre. Tutti i dati e le informazioni per accedere ai contributi

Arriva il nuovo bando dell’Ersu Palermo per le richieste borse di studio, posti letto e tesserini mensa. L’ente regionale per il diritto allo studio ha pubblicato sul proprio sito il bando per l’anno accademico 2016/17 riservato agli studenti delle università, delle accademie delle belle arti e dei conservatori della Sicilia occidentale. La scadenza per la compilazione online della domanda di partecipazione al concorso è fissata alle ore 14 del prossimo 8 settembre. “Le borse di studio - sottolinea il presidente dell’Ersu Alberto Firenze (nella foto in basso a destra) - sono finanziate da fondi della tassa regionale versata dagli studenti, dal fondo integrativo nazionale (Miur) e da eventuali risorse Ersu. L’ente assegnerà ed erogherà le borse di studio in base ai fondi che ci verranno erogati. Per l’anno accademico 2015/2016 sono state pagate numero 3.094 borse di studio su 5.891 studenti risultati idonei. Auspico - conclude Firenze - che le risorse finanziarie arrivino quanto prima per potere liquidare le borse di studio al maggior numero di studenti universitari possibile”.

La partecipazione al concorso è possibile esclusivamente online e i requisiti sono legati al merito acquisito (o da acquisire in itinere, per gli studenti di primo anno) in termini di crediti formativi universitari (Cfu) e alle condizioni economiche della famiglia dello studente che risultano dall’attestazione Isee per le prestazioni per il diritto allo studio universitario, rilasciata gratuitamente dai Caf. I servizi erogati consistono in: servizi abitativi (circa 700 posti letto in sei strutture residenziali universitarie: Santi Romano, San Saverio, Biscottari, Santissima Nunziata, Schiavuzzo, Casa del Goliardo-Hotel de France); servizi di ristorazione (in quattro centri di erogazione di ristorazione: Santi Romano, San Saverio, Policlinico universitario-Ospedale Civico, bouvette Steri). L’importo delle borse di studio può variare in relazione alla condizione economica e patrimoniale (inferiore o uguale ai 2/3 del limite Isee, oppure compreso fra i 2/3 ed il limite Isee) e in base alla residenza degli studenti rispetto al polo didattico frequentato (in sede, pendolari, fuori sede che possono concorrere anche per il posto letto): si va da un minimo di 1.287 euro (più 1 pasto gratuito giornaliero) a un massimo di 3.919 euro (più 2 pasti gratuiti giornalieri).

alberto-firenze-ersu-palermo-2Agli studenti risultanti assegnatari e idonei alla borsa di studio sarà rimborsata la tassa regionale per il diritto allo studio (140 euro). Il premio di laurea può variare, invece, da un minimo di 644 euro a un massimo di 1.310 euro. Gli studenti fuori sede, idonei e assegnatari di borsa di studio, iscritti agli anni successivi al primo e gli studenti fuori sede, assegnatari di borsa di studio, iscritti al primo anno, hanno diritto a un numero di 360 pasti (410 se residenti nelle residenze universitarie). Gli studenti in sede e pendolari, idonei e assegnatari di borsa di studio, iscritti agli anni successivi al primo e gli studenti di primo anno, in sede e pendolari, assegnatari di borsa di studio, hanno diritto a un numero di 180 pasti. Gli studenti assegnatari di borsa di studio, iscritti in uno dei poli didattici in cui non è presente il servizio di ristorazione, percepiranno un importo di borsa di studio maggiorato dal rimborso per i pasti (600 euro per gli studenti in sede e pendolari, 1.200 euro per gli studenti fuori sede).

I contributi economici messi a concorso, oltre alle borse di studio ordinarie, sono riservati per il 2,5% a studenti: stranieri provenienti da paesi extracomunitari, stranieri rifugiati politici, aventi diritto alla protezione internazionale; orfani di vittime del lavoro; stranieri figli di emigrati siciliani all'estero; orfani di vittime per motivi di mafia; vittime dell'usura e/o figli di vittime dell'usura; residenti nelle isole minori ricadenti nel territorio della Regione Siciliana; orfani che dimostrino di essere ospiti o essere stati ospiti in  una struttura di accoglienza, pubblica o privata. Verranno anche erogati altri contributi (9% del totale): per cause eccezionali, per la mobilità internazionale, per laureati (premio di laurea), per l'acquisto di protesi e supporti, nonché di tutti gli interventi che agevolino la fruizione dell’attività didattica e lo  studio riservati a studenti diversamente abili.

Da quest’anno, inoltre, arriva per gli studenti anche la possibilità di partecipare al "Careers service" per la creazione di una piattaforma che potrà dare accesso a "voucher-lavoro" riservabili a studenti che, dietro regolare retribuzione, possano svolgere periodicamente per aziende siciliane attività nel settore della convegnistica, informatica, interpretariato, turismo, assistenza alla persona e altro ancora. Il bando di concorso è consultabile anche presso gli uffici dove il personale incaricato offre assistenza e informazioni: Urp in viale delle Scienze, edificio 1 a Palermo, Ufficio territoriale di Agrigento in via Quartararo 6. Il personale, ogni giorno dalle 9 alle 13 e il mercoledì anche dalle 14,30 alle 17, darà ogni delucidazione utile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento