rotate-mobile
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù

Udu: "No al parcheggio privato in viale delle Scienze"

"Da sempre ci siamo battuti contro questo progetto che non risolve i problemi della mobilità e della vivibilità all'interno della cittadella universitaria"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

no al parcheggio privato in viale delle scienze-2Da circa tre anni si parla della privatizzazione del parcheggio all'interno della cittadella universitaria; tra proteste, dichiarazioni, articoli e insinuazioni è stata fatta molta confusione. Nell' Agosto 2009 il Consiglio di Amministrazione dell' Università degli Studi di Palermo concede la gestione dei parcheggi a pagamento ad una ATI (Associazione Temporanea di Imprese) costituita da Eltron S.r.l. , Medprom S.r.l. , Autoservizi Inzerillo S.r.l.

A seguito di diverse manifestazioni da parte degli studenti tale concessione non è mai entrata in vigore; il problema non è stato risolto ma soltanto accantonato e rinviato. Da sempre ci siamo battuti contro questo progetto che non risolve i problemi della mobilità e della vivibilità all'interno della cittadella universitaria ma che costituisce soltanto un'ulteriore tassa a carico di tutta la comunità accademica. Abbiamo sempre ribadito la nostra contrarietà, contrastando la prima ipotesi contrattuale, gravosa per tutti gli utenti e riuscendo con la contrattazione a migliorarne qualche aspetto.

I punti per dire NO al parcheggio privato in Viale delle Scienze sono numerosi. Dalla modalità di partecipazione al bando per l'assegnazione del servizio, all'assegnazione non chiara di posti e abbonamenti per usufruire del parcheggio, a problemi riguardanti la viabilità interna ed esterna a Viale delle Scienze, passando per i costi gravosi per la popolazione universitaria riguardo tariffe e abbonamenti.

Inoltre il parcheggio privato e i servizi messi a disposizione non risolvono in alcun modo i problemi di sicurezza né gli spostamenti degli studenti, al contrario di quanto dichiarato dal Rettore. Per tali motivazioni chiediamo la revoca immediata della convenzione con l' ATI. Consapevoli che l'accesso alla cittadella vada regolamentato, proponiamo che nel breve periodo si debba limitare l'accesso ai possessori di un tesserino elettronico rilasciato dall' Università a tutti coloro che, facenti parte della comunità accademica, ne facciano espressa richiesta.

Nel medio - lungo periodo proponiamo che l'Amministrazione bandisca un concorso di idee che sfrutti le competenze progettuali degli studenti universitari palermitani al fine di sviluppare un progetto di viabilità interna e sicurezza che sia redditizio ed economico per l'Università e funzionale per gli utenti. Invitiamo tutta la comunità accademica a partecipare al flash - mob che si svolgerà Martedi 17 Luglio alle ore 8.00 presso l'ingresso principale di Viale delle Scienze (accanto mensa universitaria).

 

FLC CGIL PALERMO

UDU Palermo - Unione Degli Universitari

RUM - Rete Universitaria Mediterranea

Rete 29 Aprile Palermo

ANDU Palermo

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Udu: "No al parcheggio privato in viale delle Scienze"

PalermoToday è in caricamento