Appelli "tagliati" e parcheggi, protestano gli universitari: oggi incontro con Lagalla

I rappresentanti Udu hanno tapezzato i viali della cittadella con finte tabelle che indicano i prezzi da pagare per la sosta. Il Rettore apre al dialogo e promette una "trattativa" con la ditta che ha vinto l'appalto. Clima rovente anche a Giurisprudenza

Tariffe parcheggio "finte", ecco la protesta degli studenti Udu

Cartelli con tariffe parcheggio fra i viali della Cittadella Universitaria. Un’iniziativa di protesta portata avanti dall’Unione Universitari per sensibilizzare e informare gli studenti sul “pericolo” ormai sempre più reale e vicino di tariffe a pagamento per parcheggiare in viale delle Scienze. Meno di un mese fa, infatti, sono state dipinte delle strisce blu in tutta la cittadella. Strisce che poi, sempre per iniziativa di studenti in protesta, sono state ridipinte di bianco. Oggi la nuova protesta Udu che ha voluto con quest'azione richiamare l'attenzione degli studenti su una privatizzazione della Cittadella Universitaria che “è già iniziata anche se non tutti se ne sono accorti”. E' avvenuto infatti ormai da mesi l'affidamento degli spazi della Cittadella all'Ati (Associazione temporanea d'imprese) che nel 2009 si è aggiudicata la gestione del servizio di parcheggio a pagamento che ora sembra stia per entrare in vigore.

Una convenzione che, già quando è stata approvata, ha trovato un dissenso trasversale tra studenti, docenti e personale tecnico amministrativo. “La nostra azione – dichiara Angelo Nuzzo, Coordinatore dell'Udu Palermo - mira a informare tutti i membri della comunità accademica su un processo tanto silenzioso quanto cruciale per la vita della nostra Università. La scelta di esporre le tariffe è funzionale a catturare l'attenzione dei passanti. Il cartello incita gli studenti ad una mobilitazione civile e costruttiva, che miri a invertire la rotta di una scellerata politica d'Ateneo sulla gestione di una delle Cittadelle Universitarie più grandi del nostro Paese. Abbiamo elaborato una piattaforma online che contiene la cronostoria degli avvenimenti che hanno finora gettato le basi di questa privatizzazione. Saremo presenti a pranzo, presso la mensa universitaria Santi Romano, per distribuire un volantino informativo che speriamo possa ulteriormente sensibilizzare gli studenti”.

Da parte del Rettore Roberto Lagalla nessuna posizione ufficiale. “Oggi pomeriggio – fanno, però, sapere dagli uffici - è stata convocata una seduta del Consiglio degli Studenti e il Rettore, invitato espressamente dalle associazioni studentesche ha deciso di partecipare. Ciò rappresenta comunque un segno d’apertura. Di certo, c’è però, che il Rettore non potrà venir meno a degli impegni presi”.

Atmosfera rovente anche in via Maqueda alla Facoltà di Giurisprudenza. Ieri gli studenti hanno occupato le aule in segno di protesta per la mancata approvazione dell’appello d’esami straordinario di novembre. Stamattina, come preannunciato il sit in nell’atrio della Facoltà do ve campeggiano striscioni con slogan fra cui: “Mav pagato, appello negato” o ancora “Appello di novembre, truffato lo studente”.

Aggiornamento delle 17.45 - Il Rettore apre al dialogo con gli studenti e promette un tavolo di concertazione con la ditta che si è aggiudicata l'appalto. "Secondo quanto discusso oggi pomeriggio - spiega Angelo Nuzzo - sarà improbabile riuscire ad annullare completamente la tassa parcheggio ma ci batteremo per fare tutto il possibile per allontanare e alleviare il peso di quest'onere per gli studenti". Intanto domani sarà fatta una denuncia contro ignoti per l'affissione dei cartelli con le tariffe parcheggio di stamattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Piazza di Mondello, chiuso ristorante: "Bagno senza sapone e lavoratori in nero"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento