rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Università degli studi, nasce l’associazione dottorandi

L'Adop propone di favorire le attività di ricerca e di collaborazione multidisciplinare e migliorare la qualità dei servizi e la creazione di network nazionali e internazionali

Favorire le attività di ricerca e di collaborazione multidisciplinare, organizzare seminari e conferenze, migliorare la qualità dei servizi e la creazione di network nazionali e internazionali. Sono solo alcuni degli obbiettivi di Adop, Associazione dottorandi e dottori di ricerca di Palermo nata pochi giorni fa all’Università degli studi della città.

In occasione della prima assemblea, presso la facoltà di Ingegneria, è stato approvato lo statuto ed eletto il consiglio direttivo composto dal presidente Antonino Lo Burgio, dalla vicepresidente Maria Rita Infurna, dal tesoriere Annalisa Contato e dai consiglieri Alessandro Bruno e Francesco Scalora. I dottorandi mirano anche ad aumentare le borse di studio ed in generale riformare il dottorato. “Si vuole essere indipendenti dai partiti, - ha dichiarato Lo Burgio - ed operare, sia all’interno che all’esterno dell’Ateneo, attraverso il lavoro che gli associati dedicheranno in maniera volontaria; ottenere una maggiore trasferibilità delle conoscenze acquisite durante il periodo di ricerca all’esterno dell’ambiente accademico, creare dunque un ponte diretto tra università e il mondo del lavoro è il nostro primo obbiettivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università degli studi, nasce l’associazione dottorandi

PalermoToday è in caricamento