Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Università, due giorni dedicati ad Antonio Buttitta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 14 e il 15 dicembre si terrà presso la (ex) facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università il convegno di studi “Identità e linguaggio: parole, cose, fatti della cultura tradizionale in Sicilia”. Organizzato dal Centro studi Zabùt, in collaborazione con il Centro studi filologici e linguistici siciliani, la Fondazione Ignazio Buttitta e il Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino, verrà dedicato al ricordo di Antonino Buttitta, una figura importante e dal grande peso culturale per la Sicilia tutta e non solo, venuto a mancare nel Febbraio di quest’anno. Il convegno nasce dalla necessità di avviare un laboratorio di ragionamento sulla lingua e la cultura materiale siciliana soprattutto nell’ottica della valorizzazione e della promozione di ciò che definisce la Sicilia  oggi e di ciò che le appartiene.

L’obiettivo dunque è far si che di Sicilia e siciliano si parli. Il linguaggio non è infatti soltanto un mezzo di comunicazione ma è il mezzo attraverso cui una comunità esprime la sua cultura, le sue tradizioni, i suoi valori, i suoi modelli sociali, la sua identità insomma. Proprio il siciliano sembra essere la lingua tra le più adatte per indagare queste strette interconnessioni esistenti tra identità e linguaggio, poiché la sua storia linguistica è sempre stata profondamente legata alle sue trasformazioni politiche e sociali. Indagare il siciliano contemporaneo significa dunque indagare le trasformazioni e le contraddizioni in atto oggi. Il convegno si terrà il giovedi 14 dalle 9 alle 18 e il venerdi 15 dalle 9 alle 14 presso l'aula magna dell'edificio 12.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, due giorni dedicati ad Antonio Buttitta

PalermoToday è in caricamento