Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Università, riaperte le iscrizioni: disponibili 1.700 posti

Nuova chance per gli studenti in 44 corsi di laurea. La domanda deve essere consegnata alle segreterie studenti di viale delle Scienze o inviata via mail. Le graduatorie verranno pubblicare entro il 4 novembre, giorno d'inizio dell'anno accademico

All'università si schiude un "portone" per gli esclusi o i "ritardatari". Riaperte le immatricolazioni in viale delle Scienze. Sono ancora disponibili, in 44 corsi di laurea, circa 1700 posti. A essere liberi, oltre ai posti rimasti vacanti per lo scorrimento delle graduatorie, sono quelli nei corsi di studio dove i candidati sono stati in numero minore dei posti messi a concorso. Gli altri posti saranno ricavati da quelli che originariamente erano da utilizzare per gli studenti extracomunitari.

I corsi che hanno il maggior numero di posti ancora disponibili sono quello in Beni culturali ad Agrigento (175 su 230) poi Lettere (80 su 300), Scienze della comunicazione per la cultura e le arti (158 su 297), Scienze della formazione; Scienze politiche e delle Relazioni internazionali (108 su 300), Scienze politiche; Educazione di comunità a Scienze della formazione (102 su 230).

La domanda deve essere consegnata alle segreterie studenti, edificio 3 di viale delle Scienze (riferimenti, signori Angelo Sarzana e Anna Maria Lorito) o inviata via mail all'indirizzo segreterie.studenti@unipa.it, entro il 30 ottobre, riportando obbligatoriamente nell'oggetto "Immatricolazione fuori termine". Le graduatorie verranno pubblicare entro il 4 novembre, quando cioè inizieranno le lezioni per gli studenti del primo anno. Sono esclusi i corsi di studio a programmazione nazionale: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Professioni sanitarie, Architettura, Ingegneria edile-architettura, Scienze della formazione primaria.

Il bando è rivolto, in ordine di priorità: a coloro che sono risultati idonei nel corso di studio prescelto per scorrimento di graduatoria; ai candidati soprannumerari idonei che hanno partecipato al test di accesso a corsi di studio della facoltà in cui vogliono immatricolarsi, ma non hanno trovato collocazione nel corso di studio prescelto; ai candidati che sono risultati vincitori del posto al corso di studio prescelto, anche per successivo scorrimento, ma non hanno formalizzato la procedura di immatricolazione; ai candidati che si sono collocati in graduatoria senza rientrare nel numero di posti disponibili; ai candidati che abbiano pagato il Mav con il contributo per partecipare ai test, e non li abbiano poi svolti; ai candidati che si siano immatricolati al primo anno accademico e vogliano cambiare corso; ai candidati che abbiamo partecipato ai test in altro ateneo italiano; ai candidati che vogliano trasferirsi da altro Ateneo e siano in possesso di meno di 25 crediti formativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, riaperte le iscrizioni: disponibili 1.700 posti

PalermoToday è in caricamento