Università, ecco gli appelli sospesi che saranno recuperati a giugno

Si tratta degli esami che nei mesi scorsi erano saltati a causa dell’emergenza sanitaria connessa al Coronavirus

"Dalle rilevazioni effettuate, relativamente ai dati della sessione gennaio-febbraio, è emerso che, a causa dell’emergenza sanitaria connessa al Coronavirus, alcuni appelli sono stati sospesi e non tutti gli studenti hanno potuto sostenere l'esame". Lo fa sapere l'Università di Palermo attraverso una comunicazione pubblicata sul sito dell'ateneo.

Unipa ha pubblicato un file che riporta l’elenco degli appelli sospesi che saranno recuperati nella prima settimana di giugno, "esclusivamente per gli studenti già prenotati nella sessione di gennaio-febbraio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elenco appelli sospesi nella sessione di gennaio e febbraio da recuperare a giugno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Tragico incidente in via Roma, scontro auto-moto: un morto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento