rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare

Università, "no" di Unit alle elezioni dei rappresentanti degli studenti durante il periodo di esami

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Da quando siamo nati ci siamo sempre battuti per le istanze di tutti gli studenti. E' con questo proposito che prendiamo le distanze dalla scelta di porre le date delle elezioni dei rappresentanti degli studenti durante il periodo di esami". E' quanto affermano Domenico Camilleri, Benny Corradino, Alessio Lo Presti e Riccardo Melia, fondatori di Unit.

"Gli studenti - sottolineano - non solo hanno il diritto di candidarsi come rappresentanti, ma hanno anche il dovere accademico e il diritto di svolgere gli esami della sessione invernale, che non potrebbero svolgere in tal caso, poiché oberati dagli impegni elettorali. La compagine studentesca ha inoltre il diritto di essere informata sul programma elettorale dei candidati alla rappresentanza. Pertanto porre le elezioni durante la sessione di esami, non solo sarebbe ingiusto, ma altamente minimizzante dell’impegno studentesco della rappresentanza. Inoltre avrebbe come conseguenza, un incredibile assenteismo dal voto, dal momento che gli studenti non conosceranno a fondo il programma elettorale dei propri futuri rappresentanti. Noi non ci stiamo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, "no" di Unit alle elezioni dei rappresentanti degli studenti durante il periodo di esami

PalermoToday è in caricamento