Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Un esercito di aspiranti matricole: Università, è boom di iscrizioni

Un trend impressionante: negli ultimi tre anni le domande sono passate dalle oltre 22 mila del 2011 alle 27 mila di quest'anno. Quasi tre candidati per posto ed in termini percentuali il 13 in più dell'anno scorso. La soddisfazione del rettore Lagalla

Quasi tre candidati per posto ed in termini percentuali il 13 in più dell'anno scorso. C'è folla in viale delle Scienze. E' la carica dei 27 mila iscritti. Tutto pronto per l'anno accademico 2013/14. Già nei prossimi giorni è previsto l'esodo verso la cittadella universitaria, per i primi test d'ingresso. Un esercito di aspiranti matricole. Un trend impressionante: negli ultimi tre anni le domande di iscrizione sono passate dalle oltre 22 mila del 2011 alle quasi 24 mila del 2012 e alle oltre 27 mila di quest'anno. L'ateneo di Palermo fa il pieno e registra un boom di iscrizioni ai test d'ingresso, raggiungendo quota 27.059 candidati a fronte dei 10.017 posti disponibili nei corsi di laurea. 

"Un segnale di interesse degli studenti e delle famiglie per l'offerta formativa dell'Ateneo palermitano - spiega soddisfatto il rettore di Palermo, Roberto Lagalla -, che testimonia l'efficacia e l'efficienza degli interventi di razionalizzazione operati in questi anni e premia gli sforzi compiuti per arrivare al totale accreditamento, da parte del Miur, dei nostri corsi di studio. Una fiducia - aggiunge - cui rispondiamo con il massimo impegno nell'offrire servizi di qualità, attività di tutorato efficaci, opportunità di inserimento nel mondo del lavoro".

A fare la parte del leone è il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria, che registra il 15 per cento di richieste di accesso in piu' rispetto allo scorso anno: 3571 candidati contro i 3122 del 2012. Discorso a parte invece per Agraria, Architettura (triennale), Economia e Lettere: qua il numero di iscritti è risultato inferiore a quello dei posti disponibili. I pre-esami serviranno solo ad attribuire gli "Ofa" e per definire la graduatoria per le sedi di altre province, Ma più in generale l'offerta formativa 2013/2014 costituisce una sostanziale conferma di quella del precedente anno accademico. Si tratta in tutto di 124 corsi di studio (53 lauree, 11 lauree magistrali a ciclo unico e 60 lauree magistrali).

Diversa invece la posizione dell'Udu. "Continuano a susseguirsi le dichiarazione entusiastiche dell'Amministrazione d'Ateneo in merito al "boom d'iscrizioni" relative ai test d'ingresso ai corsi di laurea Unipa - si legge in una nota -. L'udu continua a ribadire la sua convinzione che l'aumento delle iscrizioni non corrisponda in pieno ad un aumento degli studenti iscritti ma sia viziato dall'alto numero di test che ogni studente decide di provare per fugare il rischio di rimanere, per colpa del numero programmato, fuori dall'immatricolazione a qualsiasi corso".

"Il sistema del numero programmato costringe tanti studenti a pagare la tassa d'iscrizione (mav) per più corsi di laurea, in media più di 2 a studente con un gettito totale di quasi 1,5 Milioni di euro. Questo fa si che, a fronte di circa 13000 studenti effettivamente iscritti ai test, risultino circa 27000 MAV pagati: crediamo che questo sia un dato che meriti tutto tranne che festeggiamenti".

"A tal proposito l'UDU Palermo ha lanciato in queste ore la campagna "MAVaffanculo", attraverso la quale si chiede all'amministrazione di mettere in atto una profonda riflessione sul sistema del numero programmato nel nostro ateneo ed in particolare sui bandi che regolamentino il pagamento della tassa d'iscrizione ai test".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un esercito di aspiranti matricole: Università, è boom di iscrizioni

PalermoToday è in caricamento