rotate-mobile
Progetto

Accordo tra ateneo e cinque scuole, nasce l'Università diffusa

Previsti percorsi tematici di ampio respiro, dalla cura ambientale alla storia del quartiere

Il rettore dell’Università di Palermo, Massimo Midiri, i dirigenti scolastici, Valeria Catalano dell'istituto comprensivo Colozza-Bonfiglio, Domenico Di Fatta dell'istituto magistrale Regina Margherita, Mariangela Ajello del liceo classico Vittorio Emanuele II, Simonetta Calafiore del liceo scientifico Benedetto Croce, Francesco Paolo Camillo dell'istituto comprensivo Lombardo Radice e il presidente dell'associazione Parco del Sole, Massimo Messina, hanno siglato un accordo in vista della promozione e rigenerazione culturale e civica dei territori in cui si trovano le loro istituzioni.    

Il protocollo d'intesa prevede una stretta collaborazione tra le parti per istituire una "Università diffusa", con percorsi tematici di ampio respiro, dalla cura ambientale alla storia del quartiere, dall’educazione alla salute alle nozioni di primo soccorso, dalla biologia e chimica nel mondo circostante alla gestione nonviolenta dei conflitti, ai pregiudizi di genere, alla lettura recitata, all’interculturalità, alla musica, alla cittadinanza e all’impegno civile, all’amministrazione del bene comune, che, tramite il fondamentale apporto di tutti i partner del progetto, vengono offerti non solo a studentesse e studenti ma anche a persone adulte.

"L'accordo siglato oggi è una vera e propria alleanza di responsabilità sociale verso il nostro territorio - commenta il tettore Massimo Midiri -. L'Università diffusa è una preziosa opportunità di integrazione e formazione permanente, una collaborazione tra diverse realtà e diverse generazioni per favorire lo sviluppo e il rafforzamento solidale del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo tra ateneo e cinque scuole, nasce l'Università diffusa

PalermoToday è in caricamento