Docenti Unipa sviluppano app gratuita per il pretriage di pazienti con malattie della bocca

Si chiama "Linguapp" ed è frutto del lavoro del dipartimento di Discipline chirurgiche oncologiche e stomatologiche e del dipartimento di Matematica e informatica. Consentirà, in questo periodo di emergenza Coronavirus, di iniziare un percorso diagnostico

L'Università tende una mano ai medici con un'app per il pre-triage dei pazienti con malattie odontostomatologiche che manifestano patologie della mucosa orale, della lingua, delle guance, del palato, delle gengive e del pavimento della bocca. Si chiama "Linguapp", è gratuita ed è per Ios e Android. E' stata sviluppata da docenti del dipartimento di Discipline chirurgiche oncologiche e stomatologiche e del dipartimento di Matematica e informatica.
 
"Il dispositivo - spiegano - non ha finalità di conferma diagnostica, che rimane esclusivamente ad appannaggio dell’esame obiettivo e della visita strumentale in presenza, ma consente, in questo periodo di quarantena, di iniziare un percorso diagnostico in linea con tutte le indicazioni e direttive di organismi accademici, scientifici e sanitari, che tendono a limitare le visite odontoiatriche in presenza alle condizioni di urgenza e di assoluta indifferibilità, visto l'elevato rischio di contagio virale, per propagazione aerea, che le procedure odontoiatriche hanno insite nella loro specificità. Infatti, la recente comunicazione della federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri del 14/04/2020 ribadisce che durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 resta ferma l'indicazione deontologica di limitare le prestazioni alle sole urgenze indifferibili e che sono significativi il consulto a distanza, il video-consulto e le consulenze specialistiche telefoniche".
 
Tramite "Linguapp", il paziente descriverà i propri sintomi in modo semplice sul cellulare o tablet, effettuerà alcune fotografie e invierà i dati direttamente a un team di specialisti che valuterà l’effettivo bisogno di indirizzare il paziente presso l’ambulatorio di Odontoiatria e stomatologia del Policlinico Universitario di Palermo o altro centro di alta specializzazione in Italia. 

L’applicazione è destinata principalmente ai pazienti immobilizzati, non collaboranti, in sedi disagiate che non possono recarsi presso le strutture mediche durante questo periodo di emergenza.

"Linguapp" sarà indirizzata successivamente ai medici di base, agli odontoiatri, ai pediatri e ai dermatologi, presentando un questionario più specifico per la collaborazione dei vari specialisti di branca. Ciò costituisce un punto di forza rispetto ad altre analoghe applicazioni attualmente disponibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Linguapp" nasce grazie alla collaborazione tra docenti Unipa: Pietro Messina e Alessandro Scardina del dipartimento di Discipline chirurgiche oncologiche e stomatologiche e Cesare Valenti del dipartimento di Matematica e informatica; si avvale del contributo di professionisti come l'odontoiatra Christian Lombardo e l’informatico Antonino Tocco, nonché di studenti del corso di laurea in Informatica, Matia Fazio, Giuseppe Marino e Francesco Torregrossa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Reddito di cittadinanza, per il mese di sospensione potranno essere chiesti i buoni spesa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento