Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Università, al via il progetto Forthem: presenti oltre cento delegati di nove atenei europee

I lavori sono partiti nella sala magna dello Steri. Il meeting, che si svolgerà fino a giovedì, coinvolge la governance, il corpo docente, gli uffici relazioni internazionali dell'Ateneo e la rappresentanza studentesca di UniPa e degli altri atenei partner

Sono partiti nella sala magna dello Steri di Palermo, sede del rettorato universitario, i lavori del progetto Forthem, rifinanziato per altri quattro anni, estendibili a sei, nell'ambito del programma Erasmus con una dotazione di oltre 14 milioni di euro. Il meeting, che si svolgerà fino a giovedì alla presenza di oltre cento delegati di nove università europee, coinvolge la governance, il corpo docente, gli uffici relazioni internazionali dell'Ateneo e la rappresentanza studentesca di UniPa e degli altri atenei partner.

A dare il kick off del progetto il rettore dell'Università di Palermo, Massimo Midiri, che commenta: "UniPa è stato il primo Ateneo del Sud Italia a far parte di una grande alleanza europea. Siamo particolarmente orgogliosi di ospitare il meeting di avvio del nuovo progetto Forthem in una settimana particolarmente importante per la nostra connotazione di università moderna, aperta al mondo, sempre più europea, che culminerà con la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico alla presenza della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e della ministra dell'Università e della ricerca Anna Maria Bernini".

Forthem punta a mettere insieme le competenze del consorzio per costituire un mega ateneo europeo. Oltre a Palermo, le università che lo costituiscono hanno sede a Dijon (Francia), Valencia (Spagna), Mainz (Germania), Riga (Lettonia), Opole (Polonia), Jyvaskyla (Finlandia), Adger (Norvegia) e Sibiu (Romania). L'azione 'European Universities' è stata lanciata dalla Commissione europea nel 2019 con l'obiettivo di formare studenti e cittadini autenticamente europei, multilingue e culturalmente aperti al mondo. I progetti di 'European Universities' solitamente coinvolgono non soltanto le università ma anche stakeholder esterni, imprese, autorità governative, scuole e cittadini, puntando a una riforma complessiva del sistema di 'higher education' che sia più rispondente alle attuali esigenze della Ue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, al via il progetto Forthem: presenti oltre cento delegati di nove atenei europee
PalermoToday è in caricamento