Cronaca

Ragazza salvata dopo annuncio di suicidio, plauso dell'Unci alla redazione di PalermoToday

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Gruppo siciliano dell’Unci plaude la tempestiva azione dei colleghi della redazione giornalistica del sito PalermoToday dopo l’annunciato suicidio di una ragazza americana che alloggiava in una struttura alberghiera nei pressi della stazione centrale del capoluogo isolano. I cronisti, infatti, hanno contattato tempestivamente la polizia che ha rintracciato e salvato la giovane donna.

“Sembrava un messaggio come ce ne arrivano tanti ogni giorno sulla nostra fan page”, hanno spiegato redattori del sito on line. "Salve mi chiamo...". “Poi una frase alla terzultima riga – hanno proseguito i giornalisti di PalermoToday - ci ha fatto sobbalzare dalla sedia: ‘Mi trovo in un albergo di via...., per vari motivi ho preso la decisione di suicidarmi’. Dopo un minuto di discussioni in redazione sul da farsi, la decisione di allertare il 113. E così l'intervento tempestivo della polizia ha salvato la vita a una ragazza, trovata sul cornicione del balcone della sua stanza all'ottavo piano in zona stazione. "Era pronta a lanciarsi", hanno detto gli agenti accorsi sul posto.

Il vicepresidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales, ed il presidente dell’Unci Sicilia, Andrea Tuttoilmondo, appresa la notizia, hanno accolto con soddisfazione l’operato dei giornalisti di PalermoToday che ha consentito alla polizia di intervenire immediatamente e salvare la vita alla ragazza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza salvata dopo annuncio di suicidio, plauso dell'Unci alla redazione di PalermoToday

PalermoToday è in caricamento