L'Ugl incontra il provveditore dell’amministrazione penitenziaria De Gesu

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il segretario nazionale dell'Ugl polizia penitenziaria Alessandro De Pasquale, insieme al segretario regionale della federazione Antonino Piazza, ha incontrato lunedì 19 dicembre, il provveditore dell'amministrazione penitenziaria Gianfranco De Gesu, al quale sono stati esposte le problematiche del personale di polizia penitenziaria della Regione Sicilia.

"Sono soddisfatto dell'incontro avuto con il dottor De Gesu - ha detto De Pasquale - il quale si è mostrato attento e propenso alla soluzione dei problemi esposti". "Tra le varie questioni poste all'attenzione del Provveditore - aggiunge Piazza - ci sono, la non adeguata gestione delle risorse umane del carcere dell'Ucciardone, la carenza del personale di polizia penitenziaria negli istituti della Regione Siciliana e il continuo ricorso ai procedimenti disciplinari da parte dell'amministrazione penitenziaria nei confronti di dirigenti sindacali impegnati sul territorio". Il provveditore si è subito fatto carico delle criticità esposte dall'Ugl, impegnandosi a trovare le adeguate soluzione in tempi brevi. "A seguire - conclude De Pasquale - ho incontrato il segretario regionale dell'Ugl Sicilia Giuseppe Messina, per un resoconto sulle varie visite effettuate nei vari istituti penitenziari dell'Isola, al fine di rafforzare l'azione politico/sindacale, in sinergia, a tutela dei diritti delle donne e degli uomini della polizia penitenziaria in servizio nelle carceri siciliane".

Torna su
PalermoToday è in caricamento