rotate-mobile
Cronaca

Ricorso contro la Ztl, fissata la data dell'udienza: il Tar deciderà il 6 dicembre

A chiedere la sospensione dell'area a traffico limitato alcuni cittadini e diverse associazioni di categoria. Nel frattempo è stato presentato anche un contro ricorso, a favore del provvedimento dell'amministrazione Orlando, da parte delle associazioni ambientaliste

E' stata fissata per il 6 dicembre l'udienza al Tar di Palermo sul ricorso contro la Zona a traffico limitato presentato da cittadini e associazioni di categoria. In difesa del provvedimento del Comune, che riguarda il perimetro compreso tra via Cavour e via Lincoln e Porta Nuova e Porta Felice, le associazioni ambientaliste (Legambiente e Italia Nostra) insieme al Fai, hanno presentato un contro ricorso.

L'appello della Spallitta a Legambiente

Il provvedimento, che limita il traffico in alcune aree del centro, è entrato in vigore lo scorso 10 ottobre scorso. Da allora sono state diverse le manifestazioni di protesta contro la decisione dell'ammministrazione Orlando. Persino i preti del centro storico si sono schierati con commercianti e residenti. Il sindaco però continua sulla sua linea. In una lettera aperta il primo cittadino ha confermato la scelta presa da lui e dalla sua squadra: "La Ztl è migliorabile - ha detto Orlando -, ma niente ricatti".

In attesa di conoscere la sentenza del tribunale, le iniziative dei commercianti non si fermano. A partire dalla prossima settimana le insegne dei negozianti che rientrano nella Ztl saranno spente. "Il calo d'affari dall'entrata in vigore del provvedimento sfiora l'80 per cento" denunciano gli artigiani e i piccoli imprenditori del centro storico.

Manifestazione contro la Ztl

Sit in contro la Ztl in piazza Giulio Cesare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricorso contro la Ztl, fissata la data dell'udienza: il Tar deciderà il 6 dicembre

PalermoToday è in caricamento