Turisti bloccati a Sharm, la precisazione di Agecoturs

"Nessun problema di natura economica, ma solo burocratica"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La presente per informarla che non solo da direttore Tecnico di Agecoturs ma anche da Cittadino comune, che rispetta il lavoro di tutti e quindi anche il Vostro, Vorrei dare delle Precisazioni su quanto letto. Fermo restando la collaborazione dell’ambasciata Italiana a Sharm attraverso la Dr.ssa Levy, del Dr. Foti del Ministero degli affari esteri e del Dr. Giambrone dell’ufficio del sindaco di palermo, che ho già ringraziato per avermi aiutato a risolvere il grave problema che si era venuto a creare in Egitto.

Tengo a precisare che questi aiuti avuti sono stati non di ordine economico ma di ordine burocratico, tutto questo perché dalla stampa non si evince (anzi in alcuni casi è stato detto che il T.O. non aveva pagato), il problema che è sorto invece era di un bonifico effettuato da questo Tour Operator, con valuta 6 settembre e che ancora ad  oggi  forse non è arrivato in Egitto e solo grazie all’interessamento dell’ambasciata è stato riconosciuto valido.

Tutto ciò per far luce sulla situazione, che si evince anche dagli atti che ho prodotto ai Carabinieri e cioè che era solo un problema burocratico e non economico. Possiamo fare qualsiasi errore e sicuramente ne facciamo tanti , ma in questo lavoro facciamo tanti sacrifici e lo facciamo con tanta passione, parlo non solo per la mia persona ma anche per tutti i miei collaboratori che si fanno in quattro per assicurare delle buone vacanze ai nostri clienti.

Scusatemi per questa precisazione che per me è anche uno sfogo, ma cercherò sempre insieme ai miei collaboratori, anche in questi periodi particolari ed anche dopo questa incresciosa vicenda di fare il massimo per questa nostra attività a cui noi crediamo.

Settimo Mancino, Agecoturs by Simon Travel srl

Torna su
PalermoToday è in caricamento