rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Piazzetta del Parlatoio

Turista tedesco aggredito in centro, naso rotto per un iPhone

L'uomo, un ricercatore quarantenne di Bonn in visita in città, è stato picchiato venerdì notte da quattro malviventi, vicino a corso Vittorio Emanuele. "Tornare in Sicilia? Certo, ma starò più attento"

Un turista tedesco appena arrivato in città è stato aggredito alle spalle e picchiato da quattro malviventi, per essere poi derubato del suo iPhone. Nel corso della colluttazione ha riportato la frattura del setto nasale e diverse escoriazioni ad un braccio. E' quanto accaduto venerdì verso le 22 in un vicolo a pochi passi da corso Vittorio Emanuele, in piazzetta del Parlatoio, e riportato dall'edizione odierna di Repubblica. L'uomo, un ricercatore di 39 anni originario di Bonn e proveniente da Catania, dopo essere stato soccorso da un ambulanza del 118, ha fatto ritorno nell'albergo in cui soggiornava. E' stata presentata una denuncia alla polizia: gli aggressori, avrebbero un'età compresa tra i 20 e 30 anni.

Intervistato da Repubblica, il turista tedesco ha rivelato che, sepur l'esperienza sia stata traumatica, abbia "apprezzato il calore e la solidarietà delle persone incontrate: dalla polizia, agli albergatori fino alla gente che per strada mi ha soccorso nei primi momenti dopo l'aggressione". Sicuramente non una bel ricordo quello che si porterà dietro di Palermo, ma alla domanda se ritornerà in Sicilia, ha risposto: "Certo che sì - si legge su Repubblica - Ho degli amici fantastici a Catania e poi la Sicilia è una terra davvero bellissima. Di sicuro sarò molto più guardingo e non mi avventurerò mai più nei vicoli che sono troppo bui in questa città".

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista tedesco aggredito in centro, naso rotto per un iPhone

PalermoToday è in caricamento