Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | La turista bergamasca ha sconfitto il virus e lascia l'ospedale dopo 46 giorni: "Non mi sembra vero"

E' stata dimessa la donna di 66 anni, primo caso in città, che era ricoverata al Cervello dal 25 febbraio. Come anticipato da PalermoToday era in attesa dell'ultimo tampone. Raggiunta telefonicamente si dice felice e ringrazia medici e infermieri: "Professionali e umani, mi sono sentita meno sola. Però ho il cuore straziato da quanto succede a Bergamo"

 

Aprendo gli occhi non vede più attrezzature mediche, non sente più il "bip" dei macchinari. Sta bene ed è stata dimessa dall'ospedale Cervello, dopo 46 giorni di ricovero, la donna bergamasca di 66 anni positiva al Covid-19. Lei per Palermo è stata la "paziente zero", il primo caso in città. Era il 25 febbraio. Come anticipato da PalermoToday era in attesa dell'ultimo tampone. Raggiunta telefonicamente si dice felice: "Non mi sembra vero. Sono stata fortunata perchè sono stata bene da subito ma i tamponi erano sempre positivi, era una delusione ogni volta....".

Adesso ha ritrovato il marito, guarito ben prima di lei. Lunedì torneranno finalmente a casa. E dalla loro stanza d'albergo ringrazia "il personale medico e infermieristico per la professionalità, ma anche per l'umanità. Perchè mi hanno fatto sentire meno sola. Però ho il cuore straziato da quanto succede a Bergamo, dove ci sono persone che muoiono sole senza potere salutare i propri cari. State attenti, state a casa".

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento