Accerchiata e palpeggiata alla Vucciria, momenti di terrore per una giovane turista

E' accaduto domenica mattina in piazza Caracciolo. Dopo attimi di panico la ragazza, una 23enne tedesca, è riuscita a divincolarsi dalla morsa di quattro ragazzi e si è rifugiata nel b&b dove alloggiava. Sull'episodio indaga la polizia

Piazza Caracciolo, nel cuore della Vucciria

Turista accerchiata e palpeggiata da quattro ragazzi alla Vucciria. E’ accaduto domenica mattina, intorno alle 7, mentre una 23enne tedesca stava passeggiando vicino piazza Caracciolo. I giovani si sono avvicinati a lei e hanno iniziato a importunarla. Uno di loro si sarebbe anche abbassato i pantaloni e le avrebbe mostrato il pene.

L’incubo della turista, impietrita dal terrore e incapace di urlare per chiedere aiuto, è durato quasi dieci minuti al termine dei quali è riuscita a scappare e a rifugiarsi nel suo b&b. Una volta raggiunta la stanza presa in affitto la 23enne tedesca si è ripresa dallo shock e ha chiamato il 113 per denunciare quanto le era appena accaduto.

Gli agenti di polizia hanno ascoltato il racconto della giovane che però, ancora stordita e impaurita, non sarebbe riuscita a fornire una descrizione dei suoi aggressori. Al vaglio alcune immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona che potrebbero aver immortalato il gruppo di balordi che avrebbero tentato di abusare della ragazza.

A denunciare un episodio simile a metà giugno era stata un’altra turista, una 29enne inglese, che fra le lacrime ha raccontato alla polizia la sua disavventura. Due uomini, approfittando della momentanea assenza del suo fidanzato, l'avrebbero afferrata e costretta a salire su un'auto. Dopo averla palpeggiata l'avrebbero abbandonata in mezzo alla strada per poi darsi alla fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento