Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

In nave verso Tunisi con 5 uccelli protetti: bloccato all'imbarco

L'uomo, residente nel Ragusano, teneva i cardellini dentro due gabbie metalliche nel bagagliaio dell'auto.

La guardia di finanza ha bloccato un uomo di origine tunisina mentre tentava di esportare cinque esemplari di volatili appartenenti a specie protette. I militari del I Nucleo operativo metropolitano di Palermo, in collaborazione con i funzionari dell'Ufficio delle Dogane, hanno sottoposto a controllo l'auto dell'uomo, residente nel ragusano, prima dell'imbarco sulla nave in partenza per Tunisi. Nel corso dell'ispezione la squadra Cites delle Fiamme gialle, specializzata nei controlli a tutela della Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie a rischio di estinzione, ha trovato cinque esemplari di cardellini, appartenenti alla specie Carduelis carduelis della famiglia dei Fringillidi.

I volatili, rinvenuti all'interno di due gabbie metalliche, risultavano privi degli anelli identificativi e di documentazione che ne attestasse la lecita detenzione e provenienza. I finanzieri e i funzionari doganali hanno pertanto immediatamente sottoposto a sequestro amministrativo gli esemplari protetti per affidarli alle cure della riserva naturale di Bosco Ficuzza. Il tunisino è stato segnalato anche all'assessorato regionale dell'Agricoltura per violazione alla normativa per la protezione della fauna selvatica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In nave verso Tunisi con 5 uccelli protetti: bloccato all'imbarco

PalermoToday è in caricamento