Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

L'Antitrust chiede la chiusura di "Bompiano.com": "E' una truffa, si paga e i prodotti non arrivano"

Decine le segnalazioni contro l'azienda che ha sede a Palermo e che commercializza elettrodomestici e prodotti elettronici a prezzi stracciati. Secondo la guardia di finanza si tratterebbe di una società inesistente

L'Autorità garante della concorrenza e del mercato ha inviato una segnalazione al Registrar (NameCheap) del dominio Bompiano.com per attivare la procedura contro frodi e abusi nei confronti della società Bompiano srl con sede a Palermo. Ad essa farebbe apparentemente capo il sito internet Bompiano.com, che propone in vendita oggetti di elettronica ed elettrodomestici a prezzi fortemente ribassati.

L'intervento scaturisce dalle decine di segnalazioni ricevute nell'ultimo mese dall'Autorità: una parte è arrivata direttamente dai consumatori, un'altra attraverso Mediaworld di cui la società si qualifica, falsamente, come "affiliata". Le proteste riguardano la mancata consegna dei prodotti acquistati sul sito e pagati tramite bonifici.

Grazie agli accertamenti svolti con la collaborazione del nucleo Antitrust della guardia di finanza, è emerso che Bompiano srl sarebbe in realtà una società inesistente. Dopo aver effettuato l'ordine dei prodotti online dei prodotti, i cittadini ricevono una mail con la quale viene chiesto il pagamento tramite bonifico bancario a persone fisiche. Dopo aver effettuato il versamento, però, i consumatori non ricevono nulla e non riescono ad avere alcun contatto con il venditore.

"Tale condotta - spiega l'Antitrust - integra una grave ed evidente pratica commerciale scorretta e per questo motivo è stata adottata una procedura celere ed efficace per chiedere la revoca del dominio Bompiano.com". L'Autorità ricorda inoltre ai consumatori, prima di effettuare acquisti e pagamenti online, di verificare attentamente la serietà dei siti (che talvolta imitano quelli ufficiali di operatori con brand affermati sul mercato) e di diffidare dalle richieste di pagamento su conti o carte di credito intestate a persone fisiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Antitrust chiede la chiusura di "Bompiano.com": "E' una truffa, si paga e i prodotti non arrivano"
PalermoToday è in caricamento