menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mette in vendita l’auto ma è lui a pagare: truffato un 27enne, denunciato palermitano

Nei guai un cinquantanovenne di Palermo. I carabinieri di Comacchio sono riusciti a risalire all'uomo - che avrebbe agito insieme a una ragazza sarda - già conosciuto per simili raggiri

Un palermitano di 59 anni è stato denunciato per truffa aggravata dopo una lunga indagine effettuata dai carabinieri di Comacchio. Al centro della vicenda c'è un 27enne ferrarese che nel 2019 aveva messo un annuncio online per vendere la sua Golf. "Poco dopo l'annuncio, un utente palermitano che si è subito dimostrato molto interessato all’acquisto - si legge su lanuovaferrara.it - lo ha contattato e gli ha proposto l’invio di una “caparra” di 1.499 euro per assicurarsi il mezzo e saldare poi il conto. L’aspirante acquirente, vivendo lontano da Comacchio, ha proposto al giovane di caricare tale somma sulla carta postepay. Il ragazzo, poco avvezzo a questo tipo di pagamenti, si è fatto guidare dall’acquirente ma a fine operazione si è reso conto di aver effettuato lui il bonifico a favore dell’acquirente, non viceversa".

Così si è materializzata la beffa. Anche all’ufficio postale gli hanno confermato che i 1.499 euro erano stati versati e non ricevuti. "A questo punto - si legge su lanuovaferrara.it - il giovane si è recato dai carabinieri di Comacchio, ha spiegato l’accaduto e ha sporto querela per truffa. Dopo una serie di indagini i militari sono risaliti, prima al titolare della carta, una 21enne sarda e poi al telefono da cui era partita la chiamata, intestato a un palermitano di 59 anni, già noto alle forze dell’ordine per truffe analoghe". I due sono stati denunciati alla procura di Ferrara per concorso in truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento