Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Truffa, nei guai Salvo Castagna: sequestrato l'impero del cantante-imprenditore

Il palermitano è amministratore delegato di Italiacom: mesi fa diventò famoso per uno spot che passò in Rai. La Finanza ha "messo la mani" sui suoi conti correnti, apparati informatici, orologi Rolex e nove mezzi tra i quali una Ferrari con targa sanmarinese

Il noto imprenditore della televisione, il palermitano Salvatore Castagna, è nei guai. La Procura del capoluogo, col supporto investigativo e operativo della guardia di finanza, gli ha sequestrato d'urgenza aziende e altri beni mobili ed immobili. Secondo quanto si apprende da fonti della Procura, la Finanza ha posto i sigilli alle quote di partecipazione di Castagna delle società Italiacom srl, Italiacom-Net srl, Italiacom-Tv srl, conti correnti, apparati informatici, orologi Rolex, nove mezzi tra i quali una Ferrari con targa sanmarinese. All'imprenditore vengono contestati violazioni tributarie, truffe e altro. Le indagini sono dirette dal procuratore aggiunto Dino Petralia e dal pm Claudia Ferrari. (LA FINANZA NEGLI UFFICI ITALCOM - VIDEO)

LEGGI TUTTI I RETROSCENA

Castagna, 40 anni, palermitano del quartiere Malaspina, è amministratore delegato di Italiacom e nel tempo libero fa anche il cantante. Nei mesi scorsi è uscito il suo singolo "Due bandiere al vento" prodotto da Paolo Vallesi. Nel clip c’è Anna Falchi. Uno spot passato anche in Rai e pagato a peso d'oro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa, nei guai Salvo Castagna: sequestrato l'impero del cantante-imprenditore

PalermoToday è in caricamento