rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

"Ha mentito per ottenere il reddito di cittadinanza", palermitano denunciato in Toscana

Secondo l'accusa l'uomo di 64 anni, residente nel Mugello, avrebbe intascato indebitamente 9 mila euro. Guai anche per altre 7 persone, tra cui 4 stranieri

Otto persone tra domiciliate e residenti in Mugello - tra cui anche un palermitano - sono state denunciate per indebita percezione del reddito di cittadinanza dai carabinieri della stazione di Scarperia (Firenze), al termine dei controlli condotti in collaborazione con i militari del nucleo Ispettorato del lavoro di Firenze. Gli indagati avrebbero fornito indicazioni non veritiere sul proprio stato, senza le quali non avrebbero avuto titolo al beneficio, secondo l'accusa.

Gli indagati sono cinque uomini e tre donne: il palermitano, 64 anni, avrebbe percepito indebitamente 9 mila euro, mentre 10.500 euro sarebbero stati incassati da un uomo della stessa età ma orginario di Roma, 3 mila da un quarantenne nigeriano. Gli altri denunciati avrebbero percepito indebitamente benefici per somme che oscillano tra i 240 a 1.500 euro.

Fonte: Adnkronos

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha mentito per ottenere il reddito di cittadinanza", palermitano denunciato in Toscana

PalermoToday è in caricamento