Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Palermitana truffata da finto maresciallo dei carabinieri: una denuncia

La donna ha pagato 150 euro per l'acquisto di un telefono cellulare, che però non le è mai stato inviato. La venditrice ha finto di essere un graduato dell'Arma per ottenere la fiducia dei potenziali clienti

Una donna palermitana finisce nella rete di una truffatrice online, ma si rivolge ai carabinieri facendola identificare e denunciare. La donna, residente a Bologna, aveva raggirato la palermitana fingendo di essere un maresciallo dei carabinieri. Ottenuta così la fiducia dell'ignara acquirente le ha venduto un telefono cellulare incassando 150 euro. A casa della palermitana, però, non è mai arrivato quanto pattuito.

I carabinieri della stazione Olivuzza hanno così denunciato G.G., 31enne bolognese nota alle forze dell'ordine, per truffa e usurpazione di titoli. La donna, già nota per vicende analoghe, per conquistare la fiducia degli acquirenti più diffidenti aveva creato un profilo whatsapp associato al numero di telefono, mettendo come immagine del profilo una foto raffigurante una donna e un uomo con divisa dei carabinieri. Non contenta, per rasserenare ancora di più l'animo di chi era interessato all'acquisto, durante la trattativa sul prezzo si presentava come un maresciallo dell'Arma in servizio nel capoluogo siciliano, per poi sparire nel nulla dopo aver ricevuto il pagamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermitana truffata da finto maresciallo dei carabinieri: una denuncia

PalermoToday è in caricamento