Cronaca

Carenze igieniche in mensa scolastica: due denunce a Castellana Sicula

Nel corso di un controllo dei Nas trovati 150 chili di alimenti di origine animale e vegetale con caratteristiche qualitative non corrispondenti a quelle previste dal capitolato d'appalto e privi della data di scadenza

Bambini in una mensa a scuola

Due persone sono state denunciate alla Procura di Termini Imerese per frode in pubbliche forniture dai carabinieri di Petralia Sottana e del Nas, al termine di controlli sul servizio mensa di un istituto comprensivo statale di Castellana Sicula. Gli indagati sono i rappresentanti legali di una cooperativa con sede a San Mauro Castelverde, che gestisce la refezione scolastica.

Nel corso delle verifiche sono stati ritrovati circa 150 chili di alimenti di origine animale e vegetale con caratteristiche qualitative non corrispondenti a quelle previste dal capitolato d'appalto. Alcuni dei prodotti erano inoltre privi della data di scadenza e della tracciabilità. Contestate sanzioni amministrative per un totale di settemila euro per alcune carenze igieniche riscontrate e per la mancanza dell'attestato di alimentarista del personale addetto alla manipolazione del vitto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carenze igieniche in mensa scolastica: due denunce a Castellana Sicula

PalermoToday è in caricamento