Cronaca

"Siamo ufficiali della Marina militare": truffa da 3 mila euro a un anziano, arrestati

In manette tre palermitani a Partanna: avevano appena venduto alla loro vittima un anello da donna contraffatto. Addosso trovati falsi bigliettini da visita dello stato svedese e alcuni preziosi (falsi)

Nella foto, da sinistra verso destra: Michele Fajia, Giovanni Salafia e Michele Valentino

Truffano un anziano vendendo un finto gioiello per tremila euro. Tre palermitani sono stati arrestati dai carabinieri di Partanna, in provincia di Trapani. I tre hanno adescato l'anziano al mercatino, gli hanno fatto vedere il diamante, finto, e i documenti, finti, e si sono fatti dare 3 mila euro in contanti. I carabinieri sono stati subito avvisati e hanno eseguito l'arresto e restituito i soldi all'anziano.

L'episodio si è verificato lo scorso venerdì. In manette sono finiti Michele Valentino, 55 anni, Michele Faija (59) e Giovanni Salafia (27). I palermitani sono tutti volti noti alle forze dell’ordine. Ecco come sono andate le cose. "Dopo aver avvicinato un anziano partannese che passeggiava nei pressi del mercatino rionale settimanale - spiegano i carabinieri - i tre si sono qualificati come ufficiali della marina militare e sono riusciti a vendere al malcapitato un anello da donna, di colore argento, palesemente contraffatto, facendosi consegnare la somma contante di 3 mila euro". Mentre si allontanavano però i tre sono stati bloccati dai carabinieri prontamente intervenuti, e nonostante il tentativo di divincolarsi sono stati tratti in arresto.

I palermitani sono stati quindi sottoposti a perquisizione personale: addosso avevano falsi bigliettini da visita dello stato svedese e varie pietre preziose contraffatte. Gli arrestati, messi a disposizione della Procura della Repubblica di Sciacca, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa di rito direttissimo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Siamo ufficiali della Marina militare": truffa da 3 mila euro a un anziano, arrestati

PalermoToday è in caricamento