Cronaca

Truffa del finto incidente, arrestato un palermitano a Roma

Prima la botta sulla vettura della vittima (un 70enne), poi la simulazione dell'incidente con la richiesta immediata di denaro per chiudere la faccenda senza la "mediazione" delle agenzie di assicurazioni. In manette un 45enne: il figlio (con lui in macchina) è stato affidato alla madre

Una botta sull'auto della vittima presa di mira, poi la simulazione dell'incidente stradale e la richiesta di denaro. Un palermitano è stato arrestato a Roma dopo aver messo in pratica la cosiddetta truffa del finto incidente stradale, versione aggiornata della più conosciuta truffa dello specchietto. Protagonista un 45enne di Palermo, in auto assieme al figlio minore di 15 anni. A mettergli i bastoni fra le ruote la polizia, che li ha fermati in flagranza di reato nelle aree di sosta della galleria commerciale Porta di Roma, nel III Municipio Montesacro.

I fatti hanno preso corpo intorno alle 18 di martedì, in via Alberto Lionello, all'uscita del parcheggio dell'Ikea della galleria commerciale. Qui padre e figlio, a bordo di una vecchia Fiat Punto, hanno puntato la loro 'preda', un anziano di 70 anni alla guida di una Ford Eco Sport, per poi entrare in scena simulando il finto incidente: un modus operandi assodato, prima la botta sulla vettura, e poi la simulazione dell'incidente con la richiesta immediata di denaro per chiudere la faccenda senza la "mediazione" delle agenzie di assicurazioni.

A rendere amara la truffa di padre e figlio ci hanno però pensato gli agenti di polizia del commissariato Fidene-Serpentara, in servizio di controllo in borghese nell'area della galleria commerciale proprio in seguito ad alcune precedenti truffe messe in atto nell'area di parcheggio del centro commerciale.

Notata la vettura sospetta i poliziotti hanno atteso il momento propizio. Al momento della truffa hanno poi bloccato padre e figlio in flagranza di reato assieme ai colleghi del Reparto Volanti. Il palermitano è stato arrestato con l'accusa di "truffa aggravata". Il figlio 15enne è stato invece affidato alla madre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa del finto incidente, arrestato un palermitano a Roma

PalermoToday è in caricamento