Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Diamanti in cambio di tremila euro, truffa ad anziani: presi due palermitani

Operazione della polizia palermitana a Torre del Greco: insieme ai colleghi locali ha scovato la banda, nella quale c'era anche un napoletano

Fingevano di vendere diamanti. In realtà erano solo "patacche". Due palermitani sono stati arrestati dalla polizia di Torre del Greco, in collaborazione con i colleghi del commissariato Porta Nuova del capoluogo siciliano. Gli acquirenti erano soprattutto anziani ed erano disposti a sborsare cifre tra i tremila e i cinquemila euro. Ma invece dei diamanti si trattava solo di imitazioni senza alcun valore commerciale, così dopo poco sparivano anche i soldi dei malcapitati. I due palermitani sono finiti in manette insieme a un napoletano: sono accusati di truffa aggravata. Gli agenti hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare del Gip del tribunale di Torre Annunziata, Giovanni De Angelis, ai danni di Francesco Grillo e Gaetano Immesi, di 39 e 40 anni, entrambi di Palermo, e B.M. di 36 anni, di Napoli.

In particolare a portare al loro arresto è stata una truffa ai danni di un pensionato. I tre hanno convinto l'anziano a dar loro tremila euro in cambio della promessa di avere dei diamanti (merce non esistente). Ma stavolta non è andata come avevano programmato visto che sulle loro tracce c'erano gli agenti di due commissariati che sono riusciti a ricostruire anche altre episodi di truffe ad anziani e sono riusciti ad ottenere l'ordinanza di custodia cautelare. Le truffe sono state messe a segno tra Torre del Greco, Ercolano e Casoria. Uno dei due palermitani è stato portato nel carcere di Poggioreale mentre per l'altro sono stati disposti gli arresti domiciliari a Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diamanti in cambio di tremila euro, truffa ad anziani: presi due palermitani

PalermoToday è in caricamento