Cronaca

Finge di fare volontariato e truffa anziani in chiesa: arrestato palermitano

E' accaduto a Lamezia Terme. L'uomo si guadagnava la fiducia dei fedeli convincendoli a dare un'offerta. La Curia si è insospettita e ha avvertito i carabinieri. Nella sua auto sono stati trovati attestati falsi, 1.500 euro in contanti, carte di credito, carnet di assegni e libretti di deposito    

Aspetto distinto e dialettica brillante, convinceva gli anziani che partecipavano alla messa a fare un'offerta per i più bisognosi. I soldi però finivano nelle sue tasche. I carabinieri di Lamezia Terme hanno arrestato Michele Zacchino, palermitano di 47 anni, già noto alle forze dell'ordine. E' accusato di truffa aggravata. Lo riporta il sito Ansa.it.

Dopo la convalida, gli è stato imposto l'obbligo di dimora a Sarnico (Bergamo), dove risulta domiciliato. Nelle chiese si presentava con portamento distinto, con al seguito lettere con le quali dimostrava referenze frutto di anni di asserita partecipazione ad associazioni di volontariato. Grazie a una dialettica brillante, conoscenze del mondo ecclesiastico, padronanza dell'ambito del volontariato, si guadagnava la fiducia dei fedeli convincendoli a dare un'offerta a fine messa. La Curia di Lamezia si è insospettita e ha avvertito i carabinieri. In una chiesa del circondario, i militari hanno ripreso l'uomo in azione e poi lo hanno bloccato. Nella sua auto sono stati trovati attestati falsi, 1.500 euro in contanti e una serie di carte di credito, carnet di assegni e libretti di deposito.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge di fare volontariato e truffa anziani in chiesa: arrestato palermitano

PalermoToday è in caricamento