Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca

La truffa di due palermitani: 100 euro per un ciclocomputer mai spedito

Un 33enne e una 26enne, entrambi volti noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di truffa dopo le indagini effettuate dai carabinieri

Due palermitani sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di truffa dopo le indagini che hanno accertato un raggiro ai danni di un beneventano. Si tratta di un 33enne e di una 26enne, entrambi volti già noti alle forze dell’ordine. In azione i carabinieri della stazione di San Marco dei Cavoti, coordinati dalla compagnia di San Bartolomeo in Galdo.

Le indagini, avviate nello scorso mese di novembre in seguito alla denuncia di un uomo, hanno consentito di accertare che il truffatore, intrattenendo contrattazioni con il telefono della 26enne, aveva raggirato il malcapitato facendosi accreditare 100 euro sulla propria carta di credito a titolo di pagamento per la fittizia vendita di un ciclocomputer “Garmin Edge 520 Plus”, che era stata pubblicizzata con un annuncio su un noto social network. Appena ricevuto il pagamento, il falso venditore di era reso irreperibile senza mai corrispondere all’acquirente quanto pattuito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La truffa di due palermitani: 100 euro per un ciclocomputer mai spedito

PalermoToday è in caricamento