rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Maxi truffa all'Amat, in commercio migliaia di biglietti falsi: 4 dipendenti indagati

L'ipotesi degli inquirenti è che alcuni impiegati "infedeli" si siano impossessati del file originale utilizzato per produrre i tagliandi. Lo avrebbero poi affidato a una tipografia per la stampa. Le indagini partite dopo la denuncia dell'azienda

Biglietti dell'autobus falsi messi in commercio attraverso le rivendite di tabacchi, un danno milionario all'Amat e dodici persone - tra cui 4 dipendenti infedeli - iscritte nel registro degli indagati. Sono i numeri della maxi truffa che sarebbe stata messa a segno ai danni dell'azienda di trasporto pubblico cittadino. Ieri mattina - secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia - i militari del Gruppo Palermo della guardia di finanza, guidati dal colonnello Alfredo Falchetti, si sono peraltro presentati negli uffici di via Roccazzo e hanno acquisito dei documenti che serviranno alla prosecuzione dell’indagine, sulla quale vige la massima riservatezza.

Secondo gli investigatori alcuni dipendenti, con la complicità di una tipografia, si sarebbero dedicati alla falsificazione di biglietti. Un affare con numeri tanto alti da fare girare la testa: sarebbero almeno un milione e mezzo all’anno i tagliandi fasulli piazzati sul mercato. Due anni fa, l'Amat aveva rilevato e denunciato alla Procura delle irregolarità in questo settore. Adesso i primi indagati. 

L'ipotesi degli inquirenti è che alcuni dipendenti sarebbero riusciti a impossessarsi del file originale utilizzato per produrre i biglietti. Avrebbero poi affidato il file a una tipografia che avrebbe stampato migliaia di tagliandi identici a quelli veri. Successivamente, i taglianti fasulli sarebbero stati venduti soprattutto ai tabaccai. Tutto sarebbe filato liscio per almeno un paio d’anni, poi però proprio i vertici dell’ex municipalizzata hanno avuto i primi sospetti. Le rivendite chiedevano meno biglietti  di quelli effettivamente immessi sul mercato. Come mai? Da qui la denuncia. Con l'avvio delle indagini - che sono ancora in corso - si è registrato anche un nuovo aumento nella vendita dei biglietti .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi truffa all'Amat, in commercio migliaia di biglietti falsi: 4 dipendenti indagati

PalermoToday è in caricamento