Tributi locali, Decio Terrana (Udc): “Adesso si possono differire, chiediamo ai sindaci di essere coraggiosi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Coordinatore Politico dell’Udc Italia in Sicilia, Onorevole Decio Terrana, chiede ai Sindaci di tutta Italia di differire i tributi locali di loro stretta competenza, come da risoluzione n.5/DF dell’8 Giugno 2020 dell’Agenzia delle Entrate. “I Sindaci siano Coraggiosi e diano subito risposte al proprio territorio – comunica Decio Terrana – L’Agenzia delle Entrate ha finalmente dato la possibilità di differire il versamento dei tributi locali di competenza dell’Ente a causa dell’emergenza Covid-19. L’occasione va colta, non ci si può tirare indietro nelle difficoltà che stiamo vivendo. Famiglie ed Imprese chiedono respiro, la situazione economica è molto complessa; le Amministrazioni Comunali devono essere le prime a fornire assistenza ai propri cittadini, soprattutto quando non arrivano le risposte dal Governo Nazionale. Abbiamo chiesto la cancellazione delle Imposte per il 2020 e la risposta del Governo Nazionale è stata solo la previsione di nuove tasse, addirittura si pensa di tassare il contante o prelevare dai conti correnti degli Italiani. Pura Follia”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento