rotate-mobile
Cronaca

Treni, aggiudicati i lavori per l'elettrificazione della tratta Palermo-Trapani via Milo

La gara ha un valore di oltre 37 milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr. Schifani: "Passo importante per consentire ai cittadini servizi più rapidi e confortevoli grazie ai nuovi convogli 'Pop' e 'Rock' acquistati dalla Regione. Si pongono le basi per lavorare alla creazione in futuro di un unico hub aeroportuale"

Rete Ferroviaria Italiana (società capofila Polo infrastrutture del Gruppo FS Italiane) ha aggiudicato la gara per la progettazione esecutiva e l’esecuzione dei lavori per l’elettrificazione della linea ferroviaria Palermo-Trapani via Milo, tratta Cinisi-Alcamo diramazione Trapani, all’impresa Sifel. La gara ha un valore di oltre 37 milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr. La tratta oggetto dei lavori è lunga circa 87 chilometri, attraversa i territori delle province di Palermo e Trapani e prevede la realizzazione degli impianti necessari per l’elettrificazione della linea oltre alla realizzazione di quattro nuove sottostazioni elettriche nelle località di Partinico, Alcamo, Bruca e Milo.

Gli interventi consentiranno di incrementare la sostenibilità ambientale e acustica del trasporto ferroviario nel bacino trapanese, oltre a migliorare il servizio offerto in termini di comfort e prestazioni. Per il completamento dell’opera è stata nominato come commissario straordinario di governo, Filippo Palazzo.

Così il presidente della Regione siciliana, Renato Schifani, commentando l'aggiudicazione dei lavori per l'elettrificazione della tratta ferroviaria Palermo-Trapani via Milo: "L’aggiudicazione da parte di Rfi di oggi è un passo importante per l’ammodernamento e il potenziamento infrastrutturale e tecnologico delle linee ferroviarie della Sicilia e per consentire ai cittadini servizi più rapidi e confortevoli grazie ai nuovi treni 'Pop' e 'Rock' acquistati dalla Regione. Il bando - aggiunge Schifani - si inserisce nel più ampio progetto di ripristino della linea Palermo-Trapani via Milo, per cui sono già in corso i lavori che consentiranno di ricollegare in modo diretto le due città, dopo oltre 10 anni, con 20 corse al giorno in un'ora e mezza nei casi più performanti".

"Sarà così possibile – prosegue il presidente - il ripristino del collegamento diretto tra Palermo e Trapani, grazie anche ai fondi del Pnrr. L’intera linea verrà, quindi, elettrificata, permettendo di incrementare la sostenibilità ambientale del trasporto ferroviario nel bacino trapanese, oltre a migliorare il servizio offerto in termini di comfort e prestazioni garantendo la continuità con mezzi elettrici più performanti anche attraverso il passante di Palermo. Inoltre - conclude Schifani - si pongono le basi per lavorare alla creazione in futuro di un unico hub aeroportuale Palermo-Trapani in modo da ottimizzare i servizi di interconnessione treno-aereo e rendere più agevole anche la fruizione turistica del territorio siciliano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, aggiudicati i lavori per l'elettrificazione della tratta Palermo-Trapani via Milo

PalermoToday è in caricamento