Cronaca

Dalla Regione 40 milioni per il trasporto pubblico: soldi anche per l'Amat

Il governo Musumeci sta liquidando i contributi per il primo trimestre 2020. L'assessore alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone: "Nessun taglio, confermata la dotazione finanziaria dell'anno scorso: risorse puntuali per pagare stipendi e servizi"

Ammonta a ben 32 milioni di euro la cifra che il governo Musumeci sta liquidando in queste ore alle aziende del trasporto pubblico nelle città metropolitane e lungo le linee extraurbane della Sicilia, a titolo di contributo per il primo trimestre 2020.

"A questa somma - l’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone - la prossima settimana, si aggiungerà un'altra decina di milioni per completare la tranche di finanziamento. Ecco dunque soldi freschi e puntuali che ci consentono di mettere in sicurezza un servizio essenziale e di dare serenità alle imprese e ai lavoratori in questo periodo di festività gravato dall'emergenza Coronavirus”.

Questa seguito delle ultime disposizioni del dipartimento Infrastrutture in favore di oltre trenta società di trasporto pubblico pubbliche e private. "In questo modo - conclude Falcone - assicuriamo liquidità e sostegno a imprese come Amat, Amt, Sais Interbus fino a tutti gli altri soggetti di un settore che occupa circa 8.000 persone fra effettivi e indotto. La Regione Siciliana mette in campo risorse puntuali e concrete senza inoltre praticare nessun taglio alla spesa e confermando la dotazione finanziaria dell'anno scorso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Regione 40 milioni per il trasporto pubblico: soldi anche per l'Amat

PalermoToday è in caricamento