Cronaca

Stazione, trans sale sul treno senza pagare e rompe una mano a un poliziotto

Arrestata una palermitana di 23 anni. Era stata invitata dall'agente a scendere dal treno in partenza alla stazione centrale perché sorpreso senza biglietto. Al momento dell'aggressione vestiva abiti succinti e tacchi a spillo

Arrestata una trans palermitana che ieri si era resa protagonista di un'aggressione ai danni di un poliziotto in servizio alla stazione centrale. P.B., queste le sue iniziali, un transessuale di 23 anni, noto alle forze dell'ordine per alcuni precedenti penali, dopo essersi scagliata col capotreno, si è accanita contro un agente che l'aveva invitata a scendere dal treno perché senza biglietto. P.B. lo ha afferrato con forza, fino a rompergli due dita della mano.

Al momento dell'aggressione vestiva abiti succinti e tacchi a spillo. Una mise inequivocabile. La giovane è stata arrestata con l'accusa di lesioni gravi, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. I fatti sono avvenuti all'interno degli uffici della polizia ferroviaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione, trans sale sul treno senza pagare e rompe una mano a un poliziotto

PalermoToday è in caricamento