rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Brancaccio

Fuoco sui binari e sassi contro i vetri del tram, Amat: "Si rischia sospensione servizio"

Due episodi vandalici registrati nell'arco di 48 ore contro le vetture della linea 1 Roccella-stazione centrale. Illesi passeggeri e personale. Il direttore generale: "Ormai è un bollettino di guerra"

Prima il fuoco appiccato sui binari, poi i sassi contro i vetri. E' escalation di atti vandalici contro le vetture del tram. Ignoti hanno preso di mira, in particolar modo, la linea 1 Roccella-stazione centrale. E dall'Amat, che gestisce il servizio, annunciano che tra le possibili conseguenze c'è anche la sospensione del servizio.

tram-6Nel pomeriggio di ieri, all'altezza della fermata XXVII maggio (tra via Laudicina e via Pecori Giraldi), ignoti hanno lanciato sassi contro una vettura, distruggendo un vetro laterale. Per fortuna, non ci sono state conseguenze per i passeggeri e per il personale a bordo del tram. La carrozza è stata portata in deposito per la riparazione, ma potrà tornare in servizio soltanto fra tre settimane. Per questo motivo, da oggi la linea 1 avrà cinque vetture e non sei.

Sabato pomeriggio invece era stato acceso un fuoco sui binari. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine.

"Ormai è un bollettino di guerra - dice Gianfranco Rossi, direttore generale dell'Amat - Ogni giorno siamo bersaglio di queste sassaiole. Un danno economico per l'azienda, ma soprattutto un danno alla collettività, che subisce le ricadute negative sul servizio. Chiederemo agli organi competenti più controlli per arginare questi atti di delinquenza. Di questo passo saremo costretti a valutare l'ipotesi di sospendere il servizio per garantire la sicurezza dei passeggeri". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuoco sui binari e sassi contro i vetri del tram, Amat: "Si rischia sospensione servizio"

PalermoToday è in caricamento