Via Notarbartolo, sporcizia lungo i binari: tram deraglia

L'imprevisto al convoglio della linea 2 vicino alla stazione. Il servizio è stato interrotto per circa un'ora, nessuno dei passeggeri è rimasto ferito. Poi l'intervento delle ditte specializzate che hanno sollevato il tram per riportarlo al suo posto

I tecnici mentre ripuliscono il punto in cui è avvenuto il deragliamento

Tram deraglia in via Notarbartolo. L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi e ha riguardato una vettura della linea 2. Durante l'attraversamento del ponte che sovrasta la linea ferroviaria il convoglio è uscito lentamente dai binari, costringendo l'Amat a interrompere temporaneamente il servizio. Non si registrano danni né feriti tra i passeggeri.

Secondo una prima ricostruzione a causare il deragliamento del tram sarebbe stata la presenza di sporcizia e pietrisco lungo i binari, più precisamente nell'alloggio in cui scorrono le ruote del convoglio. "In pochi minuti - spiega l'ingegnere Ferdinando Carollo, della direzione del servizio tranviario - è arrivata la ditta esterna che si occupa della manutenzione. Uno di quei piccoli incidente che possono capitare, per fortuna senza conseguenze".

Una prima impresa è intervenuta con un macchinario che ha permesso di sollevare la vettura che pesa diverse tonnellate, mentre una squadra di operai specializzati ha ripulito i binari con una idropulitrice. Una volta ripristinate le condizioni di sicurezza il servizio è stato riattivato. "In casi particolari o per disservizi più lunghi - conclude l'ingegnere Carollo - avremmo utilizzato le navette per garantire i nostri passeggeri".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • Colpo al clan dell'Arenella, 8 arresti: c'è anche il boss accusato della strage di via D'Amelio

  • L'Arenella e lo Scotto da pagare: dallo "stigghiolaro" a Galati nella rete del racket

  • Mafia, la vedova Schifani sull'arresto del fratello: "Sono devastata, per me è morto ieri"

  • La migliore arancina di Palermo? Simone Rugiati non ha dubbi: "E' quella di Sfrigola"

Torna su
PalermoToday è in caricamento