Cronaca Romagnolo / Viale Amedeo d'Aosta

Momento storico: benedizione e collaudo, adesso il tram è realtà

Primi 800 metri, a bassissima velocità, da via Amedeo d'Aosta fino alla fermata di Ponte Ammiraglio. Partecipano il sindaco Leoluca Orlando, il cardinale Paolo Romeo, l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania e i vertici di Amat

Questo pomeriggio alle ore 16 si terrà la cerimonia inaugurale del primo collaudo del tram di Palermo, nel tratto da via Amedeo d'Aosta fino alla fermata di Ponte Ammiraglio. Parteciperanno il sindaco Leoluca Orlando, il cardinale Paolo Romeo, l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania e i vertici di Amat.

Alle 16,15 il sindaco Orlando darà il via al conducente del tram per percorrere circa 800 metri, a bassissima velocità, sino al Terminal provvisorio Ponte Ammiraglio (dopo piazza Scaffa), dove attenderanno i giornalisti e i cittadini. Subito dopo il cardinale Paolo Romeo procederà alla benedizione dell'opera.

"Ma è ovvio che occorreranno altri lavori e altro tempo per l'avvio vero e proprio del servizio. Ora però - ha spiegato il sindaco - si è rotto un 'incantesimo' che rischiava di privare la città di un moderno sistema di trasporto, di mobilità ed è tempo di cominciare a ripensare il modo di muoversi in città. Il tram al posto dell'automobile non è una rinuncia, una perdita: è tutto al contrario, un modo per rendere Palermo più bella, moderna, veloce, e per rendere più sana l'aria che respiriamo. Il tram è parte del nuovo sistema di mobilità della città insieme, e al passante e all'anello ferroviario. Una rete metropolitana per fare di Palermo una grande città del XXI secolo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Momento storico: benedizione e collaudo, adesso il tram è realtà

PalermoToday è in caricamento