rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Oreto-Stazione / Via Guadagna

Via Guadagna chiusa per lavori: traffico impazzito in tutta la zona

Si apre un altro fronte "caldo" per la viabilità tra piazza Guadagna e via Bergamo, dove Terna sta eseguendo degli scavi. Lega e Iv insorgono: "Come si fa a chiudere queste strade mentre i ponti Oreto e Corleone sono a mezzo servizio?". Catania replica a Gelarda e Chinnici: "Nessuna chiusura del ponte Bailey"

Un traffico infernale, con code chilometriche e automobilisti bloccati in zona Oreto. Dopo il restringimento del ponte Corleone, che appesantisce la circolazione lungo la circonvallazione, si apre un altro fronte "caldo" per la viabilità: e cioè la zona in prossimità del ponte Bailey. 

Gli scavi di Terna in via Guadagna hanno infatti comportato la chiusura del tratto stradale compreso fra piazza Guadagna e via Bergamo, rendendo irraggiungibile via Stazzone. Stamattina le auto sono rimaste letteralmente intrappolate in via Santa Maria di Gesù, in via Orsa Maggiore e Orsa Minore, in via Bergamo e vie limitrofe, peggiorando così le condizioni complessive del traffico in una zona dove la capacità del ponte Oreto è ridotta per i noti problemi all'infrastruttura. 

"Alcuni cartelli che indicavano la chiusura delle strade sono stati divelti - fa sapere Igor Gelarda, capogruppo della Lega in Consiglio - e molti automobilisti sono comunque transitati, restando imbottigliati, considerato che queste strade sono molto strette ed è presente uno scavatore. Oggi gli scavi sono stati interrotti perché sono stati tranciati alcuni cavi di Amg e ne sono stati trovati altri di Enel". 

"Terna - prosegue Gelarda - ovviamente è in possesso di tutte le autorizzazioni, ma è assurdo, da parte del Comune, permettere la chiusura di quelle strade adesso, mentre c'è la riduzione della viabilità sui ponti Oreto e Corleone e non prevedere un servizio della polizia municipale. Chiediamo che, da martedì prossimo, l'assessore Catania e il sindaco Orlando organizzino un servizio di viabilità molto serio in quella zona, visto che il transito sul ponte Bailey sarà interrotto per la prosecuzione dei lavori. Ovviamente a farne le conseguenze sono sempre e solo i cittadini palermitani, colpevoli solo di avere un sindaco che si chiama Leoluca Orlando".

Il capogruppo di Italia Viva in Consiglio, Dario Chinnici, rincara la dose: "Dov'è l'amministrazione comunale mentre un'intera zona della città impazzisce nel traffico? Perché sono stati autorizzati questi lavori mentre la circolazione è già messa in ginocchio da altri cantieri? I lavori di Terna in zona Guadagna hanno letteralmente gettato nel caos il traffico di tutta la zona di via Oreto. Il cantiere ha infatti subito degli intoppi e i tempi finiranno con l'allungarsi, provocando anche la chiusura del ponte Bailey. La ciliegina sulla torta dopo il restringimento del ponte Corleone e i problemi strutturali sull'Oreto, a dimostrazione della totale assenza di programmazione".     

Contrariamente a quanto riferito sia da Gelarda che da Chinnici, "non ci sarà alcuna chiusura del ponte Bailey". Lo dichiara l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania, citando anche la nota formale di Terna inviata agli uffici del Comune, che smentisce la notizia. "I due fantasiosi e disinformati consiglieri comunali, nella smania di apparire, - aggiunge Catania puntando il dito contro Gelarda e Chinnici - hanno diffuso informazioni distorte e prive di qualsiasi fondamento. Appare disdicevole, oltre che istituzionalmente scorretto, diffondere notizie che non trovano rispondenza con la realtà".

Resta il fatto che in varie zone della città il traffico sia ormai fuori controllo. Un altro punto critico è via Crispi. I lavori allo spartitraffico al Foro italico e alla Cala, a ridosso della Ztl (riattivata lo martedì scorso) rallentano la circolazione lungo il fronte a mare sin dalla mattinata, con picchi anche nelle ore pomeridiane tra le 17 e le 18. In viale Regione, oltre ai disagi per il restringimento di carreggiata sul ponte Corleone, c'è ancora il "tappo" in corrispondenza di Lidl (ex Salamone&Pullara) dove la strada è chiusa per i lavori al canale Mortillaro.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Guadagna chiusa per lavori: traffico impazzito in tutta la zona

PalermoToday è in caricamento