Domenica, 21 Luglio 2024
Viabilità / Villaggio Santa Rosalia / Via Ernesto Basile

Via Ernesto Basile, iniziano i lavori e il traffico va in tilt: protestano residenti e commercianti

Lunghe code di auto dopo che sono partite le opere del cantiere Tukory per il collettore fognario. Preoccupati anche i negozianti di via Brasa dove però gli interventi non sono stati ancora avviati: "Nessuno si potrà fermare, cosa facciamo? Chiudiamo le attività?"

Nemmeno il tempo di iniziare i lavori che via Ernesto Basile, come prevedibile, è nel caos. Lunghe code di auto, residenti costretti a sorbirsi il traffico impazzito e commercianti preoccupati per le loro attività. Dei due nuovi cantieri per le opere al collettore fognario è stato avviato, per il momento, quello chiamato "Tukory", che interessa il tratto di via Basile compreso tra il distributore Ip e l'intersezione tra via Lodato e corso Tukory.

Le auto vengono deviate in via Porcelli e poi in via Monfenera per poi immettersi in via Lodato. Una gimcana per aggirare l'area dei lavori e raggiungere corso Tukory. Ma a detta di chi vive o lavora da quelle parti, il cantiere non sarebbe stato organizzato a regola d'arte. "Il gestore del distributore di benzina - dice Andrea Mussumarra, un residente - ha dovuto mettere delle strisce rosse per delimitare l'area, il perimetro non è segnalato bene, c’è un delirio. E’ un lavoro che bisogna fare, ma occorreva organizzarsi con un cantiere all’altezza. Hanno lasciato la gestione della viabilità a chi fa i lavori: è una follia, è tutto bloccato. Per non parlare del danno economico che subiscono i commercianti".

Tra i commercianti, non ancora coinvolti, perché dal lato di via Brasa i lavori non sono partiti, ma comunque preoccupati per quel che sarà, c'è anche Pietro Romano, titolare di un'ottica, che si è rivolto a PalermoToday. Per quanto riguarda il cantiere Brasa, infatti, sono previste la chiusura alle auto e ai pedoni del tratto compreso tra corso Re Ruggero e il civico 9 di via Brasa. Sempre in via Brasa dal civico 9 (area di inizio di cantiere) e fino al civico 50 sarà istituito il doppio senso di marcia, con la corsia di destra direzione corso Re Ruggero che verrà utilizzata soltanto dai mezzi di cantiere.

"Non capiamo perché debbano chiudere per far passare i mezzi - protesta Romano - i lavori devono farli in corso Re Ruggero. Bisognava organizzarli in altro modo. Oltre al mio negozio, ci sono anche una polleria, una panineria, in totale una decina di esercizi. Cosa ne sarà di noi se nessuno si potrà fermare? I lavori sono previsti per 11 mesi e non sappiamo se dureranno realmente tanto, in quel periodo che facciamo? Chiudiamo l'attività?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ernesto Basile, iniziano i lavori e il traffico va in tilt: protestano residenti e commercianti
PalermoToday è in caricamento