Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Trenta tonnellate di rifiuti in viaggio verso il Senegal senza autorizzazione, una denuncia

Il traffico illecito è stato scoperto dai funzionari delle Dogane e dei Monopoli con gli ispettori dell'Arpa. Formalmente il container controllato conteneva parti di autoveicoli usati, ma dentro c'erano motori non bonificati, centraline elettriche, compressori a gas refrigeranti, radiatori

Un traffico illecito di rifiuti da Palermo al Senegal è stato scoperto dai funzionari delle Dogane e dei Monopoli con gli ispettori dell'Arpa. Nell’ambito dell’operazione doganale congiunta denominata "Demeter VI", coordinata dalla direzione Antifrode e Controlli e finalizzata al contrasto del traffico illecito di rifiuti, è stato sequestrato un container di rifiuti diretto in Senegal.

Formalmente conteneva parti di autoveicoli usati "ma - spiegano dall'Agenzia delle Dogane - il controllo fisico delle merci ha permesso di accertare che all’interno vi erano stivati, oltre a varie parti di carrozzerie, motori trasudanti olio esausto non bonificati totalmente, centraline elettriche, frigoriferi di cabine non bonificati contenenti compressori a gas refrigeranti, radiatori e differenziali. I rifiuti, per un peso complessivo di oltre 30.000 chili, sono stati sequestrati e l’esportatore è stato deferito per traffico internazionale di rifiuti all’autorità giudiziaria che ha convalidato il sequestro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta tonnellate di rifiuti in viaggio verso il Senegal senza autorizzazione, una denuncia

PalermoToday è in caricamento