Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Cocaina in viaggio tra la Spagna e Palermo: sette condanne

Si tratta del processo nato dall'operazione "Borasco" condotta nel gennaio 2017 dalla guardia di finanza. I fornitori spagnoli curavano il trasferimento in Italia della droga che veniva poi rivenduta in Sicilia

Parte della droga sequestrata

Sette condanne, con pene comprese tra i sei e i 18 anni di carcere, per traffico di cocaina tra Spagna e Sicilia. Questa la sentenza del gup Marcella Ferrara per sette uomini finiti in manette nel gennaio dello scorso anno in seguito all'operazione "Borasco" della guardia di finanza.

Queste le condanne: Santiago Rodriguez Gonzalez, ex poliziotto della Guardia Civil, deve scontare 12 anni di carcere; Pietro Maniscalco, condannato a 18 anni; Vito Chirco, 10 anni, Alonso Olarte, 16 anni: Marisa Spatola 8 anni e 9 mesi; Vincenzo Crimi, 8 anni: Antonello Cola 6 anni.

Secondo quanto ricostruito dalle fiamme gialle, l'organizzazione in Sicilia era capeggiata da Maniscalco e Chirco. I fornitori spagnoli curavano il trasferimento in Italia della sostanza stupefacente che veniva poi rivenduta in Sicilia. Rodriguez si occupava del trasporto della cocaina a bordo di auto appositamente adattate e fatte arrivare in nave. Olarte Alonso, invece, precedeva il suo complice in aereo, per verificare che agli arrivi presso il porto del capoluogo non vi fossero controlli ulteriori rispetto a quelli attuati di solito dalle forze di polizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina in viaggio tra la Spagna e Palermo: sette condanne

PalermoToday è in caricamento