Belgio, faceva da tramite con gli spacciatori albanesi: arrestato dopo mesi di ricerche

Sulla testa di Giovanni Giuseppe Rizzo, fermato a Lercara Friddi, pendeva un mandato di cattura emesso dal tribunale di Liegi. E' accusato di far parte di un'organizzazione criminale internazionale che traffica cocaina

Sarebbe stato lui, nell’ambito di un grosso giro di droga, a mettere in contatto spacciatori albanesi e acquirenti in Belgio. I carabinieri hanno arrestato il 37enne Giovanni Giuseppe Rizzo (foto in basso), nato a Palazzo Adriano ma residente a Liegi (Belgio), sul quale pendeva un mandato di cattura internazionale dello scorso maggio perché accusato di fare parte di una organizzazione criminale internazionale composta da italiani ed albanesi che traffica in cocaina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RIZZO GIOVANNI GIUSEPPE-2I fatti contestati si sarebbero verificati nei centri di Saint-Nicolas, Liegi e Seraing, nel periodo compreso tra settembre e novembre dello scorso anno. L'uomo è stato bloccato a Lercara Friddi, dove ha il domicilio, e nel corso dei controlli sulla banca dati delle polizia è saltato fuori l'ordine di arresto emesso dal Tribunale di de Première Instance de Liege. Rizzo è stato portato nel carcere di Termini Imerese a disposizione della magistratura belga che ha emesso l'ordine di cattura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

Torna su
PalermoToday è in caricamento