Tradimenti, i meno avvezzi alle "scappatelle" sono i palermitani

Questa la statistica effettuata dai gestori del portale di incontri extraconiugali AshleyMadison. Nel capoluogo siculo ci sarebbe la parcentuale minore di persone, perlopiù uomini, disposte a tradire il proprio compagno

Tradimenti e infedeltà, palermitani meno avvezzi alle "scappatelle"

Palermitani ultimi nella classifica sulla'infedeltà. Secondo i dati del portale di incontri extraconiugali AshleyMadison.com, gli abitanti del capoluogo siculo sarebbero in meno avvezzi alle scappatelle. Sul podio finiscono, in quest'ordine, romani, milanesi e torinesi. Ma il calcolo, ovviamente, non può essere considerato perfettamente fedele alla realtà perché non si basa sugli episodi raccontati e raccolti su base statistica (chi ammetterebbe con leggerezza le proprie sbandate?), bensì sul numero di iscritti al sito.

Sono solo quindicimila i palermitani iscritti al sito in cerca di nuove avventure, contro i 53 mila della capitale. Nella top ten troviamo principalmente diversi capoluoghi del nord: insieme a Milano e Torino, anche Brescia conta 19 mila iscritti, 18 mila per Treviso e Padova e 17 mila per Bologna. I gestori del portale sono riusciti inoltre a tracciare il profilo più comune fra gli iscritti. Insomma, ecco il perfetto identikit del traditore: in media sopra i quarant'anni, laureato (nel 65% dei casi) o diplomato (21%), tutti alla caccia di donne, meglio se bionde, tra i 25 ed i 45 anni.

Con una buona percentuale, stando ai dati raccolti, per lo più si tratta di manager, informatici o dipendenti statali con un reddito sopra la media. Numeri leggermente inferiori per le donne, che rappresentano il 44% dei traditori. Statistiche in aumento nelle grandi città. In media hanno 38 anni e lavorano nel mondo marketing, nel settore bancario o in quello delle vendite. Anche in questo caso si parla di donne laureate (64%) o diplomate (27%), con un reddito nella media (67%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tradire mai, divorziare si. Questa è la moralità 'dichiarata' dagli italiani - spiega al HuffingtonPost Noel Biderman, Ceo di AshleyMadison.com -. Ma mentre i dati diffusi di recente dal Pew Research Center parlano di una schiacciante disapprovazione per infedeltà, rapporti prematrimoniali, uso di contraccettivi e aborto, i fatti dimostrano che la morale religiosa si allontana nettamente dalla realtà. I nostri dati sono l'esempio che gli italiani, pur non approvando l'infedeltà, si iscrivono a siti di incontri extraconiugali e tradiscono"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento